concorso ssm 2024

Concorso SSM 2024: Guida al Test di Specializzazione in Medicina

Il test di specializzazione a medicina consiste in un concorso nazionale esattamente come quello di ammissione al corso di laurea in medicina.

Il test SSM si tiene una volta all’anno, generalmente nel mese di luglio.

Ma… Come funziona il test SSM? Quando sarà SSM 2024? Quanto tempo studiare per il test per la specializzazione in medicina?

Leggi la nostra guida ufficiale sul Concorso SSM 2024 per scoprire tutto quello che ti serve sapere su SSM 2024 😎

 

test specializzazione medicina 2024 data

Come funziona il test di specializzazione

Dopo aver scoperto per cosa sta SSM, vediamo insieme di capire come funziona il test per la specializzazione in medicina 🤗

Come si svolge il concorso SSM 2024

Il concorso SSM è un esame che si svolge interamente al computer ed è identico per tutti i candidati.

All’interno della prova dei vari candidati cambia l’ordine in cui vengono presentate le domande e l’ordine delle opzioni di risposta in modo da impedire le copiature.

Durante il test SSM si può utilizzare il solo mouse per selezionare le risposte mentre la tastiera, così come l’accesso ad internet, sono bloccati.

 

Quanto dura la prova SSM

Si hanno a disposizione 210 minuti per risolvere 140 domande a risposta multipla con 5 possibili alternative.

La prova termina automaticamente quando è decorso il tempo.

Il candidato non può terminare la prova in anticipo ed uscire dall’aula prima dello scadere del tempo.

Al termine del test di specializzazione in medicina i controllori e i responsabili d’aula passano tra i banchi e aiutano i candidati a salvare e abbinare la propria prova al proprio codice fiscale.

Al termine di questa operazione appare sulla schermata il proprio punteggio privo dell’aggiunta dei punti bonus dati dalla carriera universitaria.

Concluse le operazioni di salvataggio dei dati sopra illustrate, i punteggi del test SSM ottenuti dai singoli candidati vengono esposti su un tabellone al di fuori dell’aula in maniera anonima.

Dal momento che molti atenei non dispongono di aule informatiche capienti a sufficienza per accogliere tutti i medici, a volte ci si appoggia ad aule di altre facoltà.

In ogni caso la sede di esecuzione del concorso viene comunicata su Universitaly sulla pagina riservata del candidato circa 2 settimane prima della prova stessa.

La suddivisione dei candidati nelle aule viene effettuata centralmente da MIUR e CINECA tramite un algoritmo che distribuisce i candidati automaticamente negli atenei e nelle aule.

Durante la prova è vietato introdurre nell’aula:

  • Cellulari – PC – smartphone o qualsiasi strumento per la memorizzazione di informazioni come manuali o schemi.
  • Supporti cartacei. Non ci si può avvalere di supporti cartacei per lo svolgimento della prova.
  • Valigie o borse.

Tutti gli oggetti personali saranno riposti in contenitori o altre aule messe a disposizione dalla commissione.
Durante la prova è possibile avere acqua e cibo, preferibilmente in confezione chiusa.

 

Cosa studiare per SSM 2024

A questo punto sorge spontanea la domanda cosa studiare per SSM?

Nel bando SSM 2024 non sono indicati programmi dettagliati del materiale da ripassare.

Il ministero indicava il contenuto del test SSM come: “argomenti caratterizzanti il Corso di Laurea Magistrale in Medicina e Chirurgia e argomenti legati ai settori scientifico disciplinari di riferimento delle diverse tipologie di scuola”.

Il Concorso SSM contiene quesiti sotto forma di casi clinici, quesiti che prevedono una risposta netta e mnemonica, quesiti relativi ai gold standard diagnostici per una certa patologia, quesiti relativi all’epidemiologia, alla terapia o alla definizione di un quadro patologico.

Le domande riguardano una sola branca specialistica o sono più late e richiedono un bagaglio più solido alla base.

Capita raramente che le opzioni di risposta siano fumose o poco definite perché il Ministero mira ad evitare i ricorsi per le domande mal poste o per le quali più risposte siano accettabili.

 

Iscrizione SSM 2024

Il bando di accesso alle scuole di Specializzazione mediche è emanato dal MUR, che gestisce l’elaborazione delle graduatorie e gli scorrimenti: trovi qui il bando SSM 2024.

L’iscrizione da parte dei candidati in possesso dei requisiti elencati nel bando del concorso SSM 2024 avviene esclusivamente online attraverso il portale di Universitaly.

Come iscriversi al test SSM 2024

Come ci si iscrive al test SSM?

La domanda di iscrizione al test SSM può essere effettuata sul portale di Universitaly da mercoledì 29 maggio 2024 a martedì 11 giugno 2024 alle ore 15:00.

La domanda contiene: dati anagrafici del candidato, codice fiscale, numero di telefono, email.

Si devono allegare eventuali certificati di invalidità o diagnosi di disturbi specifici dell’apprendimento.

Si aggiungono a tali informazioni quelle relative a:

  • Laurea in medicina (già conseguita o da conseguire prima del concorso). Per coloro che non hanno ancora conseguito la laurea viene richiesto di indicare una possibile data di laurea. Se la data di laurea effettiva dovesse poi discostarsi da quella precedentemente indicata, non sarà un problema purchè la data cada prima del concorso SSM.
  • Abilitazione ed eventuale ordine dei medici provinciale di appartenenza/PEC
  • Specializzazione già conseguita o alla quale si è iscritti

Per ottenere i punti bonus del curriculum previsti per la laurea sperimentale, andranno invece caricati:

  • PDF con frontespizio e indice della tesi.
  • Dichiarazione che la tesi discussa dal candidato ha carattere sperimentale. Tale dichiarazione deve essere firmata dal relatore/ presidente di facoltà. Per il dottorato sarà invece una dichiarazione di attinenza di questo all’ambito medico sanitario

L’università di provenienza si occuperà di inoltrare al MUR:

  • Media ponderata dei voti degli esami dei 6 anni di studio (arrotondata alla prima cifra decimale)
  • Votazione di laurea.

La domanda di ammissione al test per la specializzazione in medicina potrà essere modificata dal candidato fino alla scadenza indicata sul bando.

Per l’iscrizione sarà infine necessario versare una quota di 100 € al conto corrente indicato dal bando.

Entro la data di immatricolazione è necessario effettuare un accesso su Universitaly con SPID/ CDE o iDAS per confermare la propria identità e salvaguardare i dati che vengono forniti al sito.

 

Chi può iscriversi al concorso SSM

Dal 2020 si possono iscrivere al test di specializzazione in medicina tutti i laureati in medicina e chirurgia entro la data del test SSM.

Al test SSM 2024, ad esempio, possono candidarsi tutti coloro che hanno ottenuto il titolo di studio entro il 15 Luglio 2024.

Da bando SSM 2024, per i neolaureati del 2024, per tale motivo, la data di scadenza per caricare il certificato di tesi sperimentale firmato dal relatore è ritardata a giovedì 18 luglio 2024.

Tutti coloro che avevano conseguito la laurea prima di giugno/luglio 2023 dovevano invece caricare tale file contestualmente alle procedure di iscrizione.

Dal 2020 in poi la laurea è considerata abilitante perché non viene più effettuato il test di abilitazione post-laurea e i tirocini pratico-valutativi (TPV) vengono portati a termine durante gli ultimi due anni del corso di laurea.

Per tutti i candidati che si sono laureati prima del 2020 o che non abbiano svolto i tirocini pratico valutativi nei tempi utili sarà importante che siano in possesso dell’abilitazione al momento della presa in servizio nella loro scuola di specialità.

I partecipanti al concorso SSM possono candidarsi per:

  • Borse di specialità nazionali.
  • Borse di specialità regionali.
  • Borse di specialità di altri Enti.

Per questi due ultimi tipi di borsa è importante che il candidato si premuri di avere i requisiti adeguati ad essere scelto. Per comunicare il possesso di tali requisiti vi è una finestra di dialogo su Universitaly che si apre dopo la data di svolgimento del test e prima della fase di scelta delle scuole di specialità e delle sedi.

Le borse regionali SSM sono delle borse in più rispetto a quelle statali e che richiedono appunto dei requisiti specifici. Vengono assegnate dopo l’esaurimento dei contratti statali in ordine di graduatoria.

Quali sono i requisiti per le borse regionali SSM?

  • Iscrizione ad ordine dei medici di quella data regione
  • Residenza nella regione da tot anni
  • In Calabria sono richiesti requisiti anagrafici
  • A Bolzano viene ad esempio richiesta una competenza linguistica
  • In Campania viene richiesto di non aver beneficiato di altri contratti regionali in precedenza

Oltre ai requisiti ci sono anche dei vincoli, quali:

    • Lavorare per una certa struttura ospedaliera/regione per tot anni al termine della specialità.
    • Portare a termine la specialità pena una multa in denaro.

Le borse SSM per altri enti sono finanziate invece da enti pubblici o privati quindi più semplicemente da ospedali/ policlinici / USL / IRCCS con modalità simili a quelle delle borse regionali SSM.

Oltre a queste borse ne esiste qualcuna destinata a polizia di stato e guardie di finanza.

Se un medico che è già iscritto alla Scuola di Medicina Generale (MMG) vuole partecipare al concorso SSM 2024 può farlo senza necessità di dimettersi. L’iscrizione alla scuola di specialità sarà però incompatibile con l’iscrizione al corso di formazione in Medicina generale.

Gli specializzandi già iscritti ad un’altra scuola di specialità devono dimettersi prima di avviare un percorso in una nuova specializzazione.

Potranno inoltre concorrere solo per scuole diverse da quella in cui non erano iscritti in precedenza.

È infatti vietata l’iscrizione contemporanea a più scuole di specialità, presso la stessa o anche presso altre università.

 

Data test SSM: quando sarà SSM 2024

Quando sarà il test SSM 2024?

Finalmente abbiamo notizie certe sulla data di SSM 2024.

Il Concorso SSM 2024 si svolgerà in data: martedì 23 luglio 2024.

Per avere un riepilogo di tutte le altre date del bando SSM 2024, trovi qui sotto la nostra tabella riepilogativa 👇

data concorso ssm 2024

 

Come si calcola punteggio SSM

Il punteggio massimo al test di specializzazione a medicina è di 147 punti (140 punti per la sola prova d’ammissione + 7 punti del curriculum).

Nel test SSM 2023 il primo classificato ha ottenuto però 132,5 punti.

Le graduatorie SSM degli anni passati sono pubbliche e possono essere utili per farsi un’idea del punteggio minimo SSM che è necessario ottenere per entrare nella scuola e nell’ateneo dei propri sogni.

La media del punteggio della singola prova al netto dei punti curriculum per SSM 2023 è stata di 83,10 punti. La media dei punteggi totali invece, comprensivi dei punti curriculum per gli aventi diritto, è stata di 85,40 punti. 

I punteggi ottenuti da chi ha frequentato i nostri corsi sono di 94,55 punti e 91,5 punti rispettivamente con e senza i punti curriculum 

 

Come si calcola punteggio al test di specializzazione di Medicina

Ci sono diversi elementi che contribuiscono a determinare il punteggio totale del test ssm: 

Prova  Per ogni risposta esatta Per ogni risposta errata Per ogni risposta non data
140 domande + 1 punto -0,25 punti 0

Ai punti totalizzati durante il test SSM, devono essere aggiunti eventuali punti relativi ai titoli del candidato. 

 

Quanto conta il voto di laurea a medicina per la specializzazione

VOTO DI LAUREA PUNTEGGIO
110 e lode 2 punti
110 1,5 punti
Da 109 a 108 1 punto
Da 107 a 105 0,5 punti

Puoi approfondire quanto conta il voto di laurea a medicina per SSM in questo reel che abbiamo realizzato in collaborazione con @medmaki qui 👇

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Asja Tilotta (@medmaki)

 

 

Come funzionano i punti cv al test SSM

Per quanto riguarda il curriculum – media ponderata dei voti degli esami sostenuti:

MEDIA DEI VOTI DEGLI ESAMI SOSTENUTI PUNTEGGIO
Superiore o uguale a 29,5 3 punti
Superiore o uguale a 29 2,5 punti
Superiore o uguale a 28,5 2 punti
Superiore o uguale a 28 1,5 punti
Superiore o uguale a 27,5 1 punto
Superiore o uguale a 27 0,5 punti

Infine, si possono ricevere altri 0,5 punti per la tesi sperimentale e 1,5 punti per un dottorato di ricerca in ambito medico-sanitario.

 

Quanti sono i posti SSM 2024

Quanti sono i posti di specializzazione in medicina?

Il numero dei posti disponibili per SSM 2024 sarà reso pubblico prossimamente. Nel frattempo, possiamo darti qualche dato su com’è andata lo scorso anno!

Quanti posti SSM 2023?

I posti previsti per SSM 2023 sono stati 15.432.

Solo il 90% degli iscritti (14.043 medici) hanno effettivamente partecipato alla prova.

Per la prima volta, il numero di posti per specializzazione medica messi a disposizione superava il numero di concorrenti… ti lasciamo quindi immaginare quanti siano entrati in specializzazione!

I posti totali SSM 2023 erano 16.165 suddivisi in:

  • 14.579 borse statali
  • 1.080 borse regionali aggiuntive
  • 45 contratti con altri enti pubblici e privati
  • 461 contratti riservati a particolari categorie (sanità militare e SSN)

👉Nel caso in cui volessi approfondire, qui trovi una tabella dettagliata dei posti SSM 2023.

 

Come funziona la graduatoria SSM 2024

Come funziona la graduatoria di specializzazione in Medicina?

La graduatoria unica nazionale viene definita secondo l’ordine decrescente di punteggio di ogni candidato (punteggio prova + punteggio titoli).

La regola alla base è che il candidato con il punteggio più alto, prevale nella scelta della scuola di specializzazione.

Nel caso in cui vi sia parità tra due o più candidati, vincerà il medico più giovane in termini di età anagrafica.

Nel caso remoto in cui permangano situazioni di parità, prevarrà il candidato che risulti in possesso della media degli esami più elevata, quindi, il candidato in possesso del voto di laurea più alto.

La graduatoria nominale verrà pubblicata sul sito di Universitaly giovedì 8 agosto 2024.

In seguito a tale pubblicazione si apre la fase di scelta della scuola desiderata.

Questa fase di scelta viene definita “ordinaria” e inizia a circa un mese di distanza dalla pubblicazione della graduatoria nominale (salvo imprevisti!).

Il candidato può scegliere da una a tutte le tipologie e sedi di scuola di specialità.

 

Come funzionano le scelte a SSM 2024

Come funziona la scelta della Scuola di Specializzazione?

FASE DI SCELTA ORDINARIA

Nella fase di scelta ordinaria, il candidato è invitato a scegliere tra tutte le scuole e le sedi accreditate.

Il candidato, quando sceglie le tipologie e le sedi per le quali concorre, accetta anticipatamente, in ragione della sua posizione in graduatoria, di essere assegnato a ognuna di esse. 

Se non viene effettuata nessuna scelta in questa fase si decade dalla procedura del concorso e si perde il diritto di effettuare scelte nelle fasi successive. 

È importante ponderare bene la prima scelta assoluta in termini di accoppiata scuola-sede perché se si risulta assegnati lì e non ci si immatricola, si decade automaticamente dalla graduatoria.

Se invece si viene assegnati ad una delle accoppiate scuola-sede della nostra classifica che non sia la prima assoluta si può decidere di non immatricolarsi e partecipare alle sessioni successive di scelta.

In questo modo, però, si rinuncia automaticamente a quella data scuola di assegnazione anche negli scorrimenti futuri!

In alternativa, ci si può immatricolare in quella data scuola e provare a partecipare alle sessioni di recupero prima del 1 di novembre senza correre il rischio di perderla.

Dopo il primo di novembre tali candidati non possono più partecipare alle sessioni di recupero.

I candidati assegnati alla prima scelta o alle scelte successive che non vogliono rinunciarvi hanno qualche giorno per immatricolarsi a tale scuola.

Le modalità di immatricolazione variano in base all’ateneo.

FASI DI SCELTA STRAORDINARIE

Durante le fasi di scelta straordinarie durante le quali i candidati potranno scegliere solo tra le scuole e le sedi avanzate dalla prima fase.

In tal caso, non viene escluso dalla graduatoria SSM chi non sceglie almeno una accoppiata scuola-sede.

La fase di scelta funziona come nella fase ordinaria ma ora non ci sono differenze tra la prima scelta e le scelte successive.

Si può rifiutare l’assegnazione nella prima scelta pur restando in graduatoria.

Dal 1 di novembre (data canonica della presa in servizio) se un medico è immatricolato in un certo ateneo non può più partecipare a nessuna sessione straordinaria.

Queste nuove sessioni di scelta sono destinate solo a chi non è immatricolato.

Se in questo caso il candidato viene assegnato alla sua prima scelta scuola-sede deve per forza accettarla ed immatricolarsi o decade dal concorso.

Per ogni fase di scelta i candidati sono invitati ad indicare una accoppiata scuola sede o, come nella prima fase di scelta, decadono dal concorso.

Gli scorrimenti delle graduatorie SSM

Come funzionano gli scorrimenti specializzazione Medicina?

Gli scorrimenti SSM sono volti ad occupare i posti rimasti liberi e rimessi in gioco per tutti i candidati che hanno espresso almeno una preferenza alla prima assegnazione, indipendentemente dal fatto che si siano immatricolati o meno. 

Se un candidato già assegnato o immatricolato in una scuola di specialità alla prima assegnazione dovesse partecipare alla sessione straordinaria e venisse assegnato ad una nuova scuola, perderebbe irrimediabilmente il posto che aveva ottenuto in precedenza, anche se non dovesse procedere all’immatricolazione nella nuova sede.

Questo iter si ripete in continuazione mettendo a disposizione ogni volta tutti i posti rimasti liberi. Il processo prosegue dunque per mesi.

 

Come prepararsi al test SSM 2024

Quanto è difficile il test SSM 2024? Come prepararsi per il concorso SSM 2024?

Lo studio per il concorso SSM 2024 dev’essere finalizzato ad acquisire una conoscenza trasversale di tutte le materie (Teoria), da consolidare e approfondire poi con esercitazioni (Pratica) e perfezionare con simulazioni SSM inedite commentate (Simulazioni).

Quanto tempo ci vuole per prepararsi al test di Specializzazione Medicina?

Quando iniziare a prepararsi per SSM?

Ogni specializzando darà una sua opinione su quanto tempo studiare per SSM.

La verità è che arrivati al termine del periodo di studio ognuno è in grado di stimare quanto può impiegare per preparare un dato esame.

Fidarsi degli altri è bene ma non ha senso farsi terrorizzare da racconti di studio rocamboleschi. Credete in voi, nelle vostre capacità di organizzarvi in modo smart!

Allo stesso tempo, ecco alcuni suggerimenti su come prepararsi per SSM 2024 😎

Nel test di specializzazione di medicina vanno utilizzati spesso degli stratagemmi per rispondere rapidamente ai quiz anche senza conoscere con assoluta certezza la risposta.

Studiare nel dettaglio ogni materia del concorso SSM è un’impresa quasi impossibile, soprattutto quando si ha poco tempo è fondamentale concentrarsi sulle materie che sono state richieste di più negli ultimi anni. 

Infatti, il 50% delle domande del test SSM si è concentrata su alcune materie in particolare:

  • Concorso SSM 2018: Cardiologia 11%, Pneumologia 7%, Chirurgia 7%, Ginecologia 6%, Pediatria 6%, Neurologia 6%, Ortopedia 6%, Ematologia 6%.
  • Concorso SSM 2019: Cardiologia 13%, Pneumologia 8%, Chirurgia 6%, Ginecologia 8%, Pediatria 7%, Neurologia 6%, Ortopedia 6%, Ematologia 5%.
  • Concorso SSM 2020: Cardiologia 12%, Pneumologia 7%, Chirurgia 7%, Ginecologia 7%, Pediatria 8%, Neurologia 5%, Ortopedia 5%, Ematologia 5%.

Il Concorso SSM 2023 era così suddiviso: Cardiologia 12,9 %, Chirurgia 8,6%, Ginecologia 7,1%, Neurologia 7,1%, Endocrinologia 6,4%, Malattie infettive e tropicali 5,7%, Ortopedia 5,7%, Pneumologia 5,7%, Pediatria 5%, Anestesia e rianimazione 5%, Malattie dell’apparato digerente 4,3%,Ematologia 4,3%, Urologia 4,3%, Nefrologia 3,6%, Igiene 2,9%, Oftalmologia 2,1%, Reumatologia 2,1%, Otorinolaringoiatria 1,4%, Dermatologia e venereologia 1,4%, Medicina del lavoro 1,4%, Medicina Legale 1,4%, Psichiatria 0,7%.

Nel caso in cui volessi approfondire, qui trovi la nostra analisi del test SSM 2023!

Delle materie più chieste a SSM vanno ripassati in primo luogo gli argomenti su cui si è meno ferrati dato che saranno quelli che porteranno via più tempo.

Lo studio deve essere inoltre finalizzato a rispondere a un quiz.

Non ha senso ripetere a vuoto un argomento che già si conosce per quanto possa essere gratificante, va invece posta attenzione su cosa è saliente, su come si presenta un paziente tipo con quella data patologia, sulla diagnostica e la terapia.

Infatti, come dicevamo poco fa, le domande del test per la specializzazione in medicina lasciano poco posto all’immaginazione: sono per lo più scritte sulla falsariga delle linee guida e sono molto lineari.

In alcune materie come ortopedia prevalgono domande mnemoniche: ti consigliamo di focalizzarti su quelle e crearti delle mnemofrasi per ricostruire a modo tuo la risposta. 

Noi te ne insegnamo un sacco ai nostri corsi di preparazione a SSM 2024, scopri i nostri corsi in partenza qui!

In ogni materia in realtà ci sono delle nozioni mnemoniche che dopo sei anni di studio matto e disperatissimo considererai banali.

Puoi dedicare qualche giornata del tuo studio a ripassare tali nozioni ed elenchi mnemonici quali: i farmaci dello scompenso, la terapia delle polmoniti comunitarie ed ospedaliere, le complicanze della cirrosi epatica o le differenze tra tutti i sanguinamenti intracranici…

Al termine di ogni giornata di studio potrai poi dedicarti alla revisione di questi elenchi anche solo qualche minuto… Avrà un significativo impatto sulla tua preparazione finale, è scientificamente provato!

Sui nostri canali social troverai tante immagini utilissime per semplificare e ricordare concetti complessi e importanti.

Gli argomenti vanno studiati attivamente!

Bisogna farsi domande e non fermarsi quando non si comprende un concetto. È utile tentare di semplificare per ricordare piuttosto che tralasciare argomenti in assoluto. 

Il nostro consiglio è di fare circa una simulazione/ batteria di quiz divisi per materia alla settimana.

Nella fase finale della preparazione le simulazioni di quiz SSM dovrebbero avere una cadenza di circa ogni due giorni. 

Il giorno del test SSM arriverete abituati a stare concentrati per 3 ore e 30 minuti, avrete un vostro ordine personale in cui rispondere e sarete (quasi) abituati a stare seduti così a lungo. Nulla sarà lasciato al caso!

Le simulazioni sono lo strumento più utile alla vostra preparazione. Quando considerate di dedicare un pomeriggio allo svolgimento della simulazione non dovete assolutamente tralasciare la correzione!

È quella la fase durante la quale potete apprendere appieno dai vostri errori, è quindi importante dedicarci il tempo che si merita.

Un altro consiglio che mi sento di darvi è quello di creare un vostro personale raccoglitore/file suddiviso per materia in cui inserire le correzioni dei quiz SSM che avete sbagliato o su cui eravate insicuri. Il raccoglitore sarà un modo rapido per voi per ripassare le vostre lacune e fissare i concetti per voi più ostici!

Insomma, sappiamo quanto sia difficile SSM, soprattutto se ci si trova a prepararlo barcamenandosi tra tirocini, scrittura della tesi di laurea e ultimi esami. Ma non demordere, noi siamo qui per aiutarti con i nostri corsi di preparazione a SSM. Scopri di più qui!

test specializzazione medicina 2024

Ultimi articoli e guide:

Carrello