Graduatoria e immatricolazioni

Il 20 Luglio 2021 si è svolto il concorso SSM21, e la burocrazia ad esso legata è sempre stata un po’ ostica per tanti giovani medici. Quindi abbiamo creato questo articolo per cercare di rendervi un po’ più chiari i punti chiave riguardo alle immatricolazioni e alla graduatoria.

In seguito, il 2 agosto verrà pubblicata su universitaly la graduatoria unica di merito nominativa con il punteggio ottenuto e la posizione in graduatoria di ciascun candidato.

Dunque, i candidati effettueranno le proprie scelte di Scuola e relative sede a partire dal 2 agosto fino al 6 agosto alle ore 12:00

Ogni candidato potrà scegliere da una a tutte le Scuole e relative sedi che preferisce, nell’ordine di preferenza che più gli aggrada, e fino alla chiusura della fase di scelta potrà riaprire le scelte e modificare i dati (facendo attenzione a salvarli).

Il 9 Agosto verrà pubblicata l’assegnazione dei candidati alle relative scelte, che si baserà sulla loro posizione in graduatoria e sulle scelte effettuate da chi li precede in graduatoria. In parole semplici, il candidato verrà assegnato alla sua prima preferenza disponibile.

In seguito, il candidato dovrà iscriversi alla Scuola di assegnazione, a partire dal giorno immediatamente successivo, ovvero il 10 agosto, entro il 20 agosto ore 12:00.

Successivamente, l’Università di assegnazione comunicherà al CINECA le iscrizioni fino a 27 Agosto, e il CINECA, il 31 Agosto pubblicherà gli esiti delle immatricolazioni sulla pagina riservata di ogni candidato sul sito di Universitaly.

L’iscrizione dei candidati presso ciascuna Scuola è regolato da modalità definite dalle singole Università, e all’atto dell’immatricolazione il candidato dovrà possedere l’identità digitale SPID

Terminata la fase di immatricolazione, nel caso in cui avanzino posti di specialità, inizierà la Sessione straordinaria di recupero.

I posti in riassegnazione saranno rimessi a disposizione di tutti i candidati inseriti nella graduatoria di merito (anche quelli già immatricolati e decaduti dal posto assegnato per mancata immatricolazione). 

Attenzione: dopo l’inizio delle attività didattiche la partecipazione alla Sessione straordinaria di recupero non è ammessa per i candidati che stanno già fruendo di un posto in specialità.

Inoltre, quando un candidato viene assegnato ad uno dei posti in riassegnazione, il posto sul quale egli risulti immatricolato in quel momento si libera automaticamente, e il candidato non potrà rientrarvi in nessun caso. 

Allo stesso modo, se un candidato non si immatricola in uno dei posti a cui è stato assegnato, non potrà più scegliere ed essere riassegnato su quello stesso posto (stessa tipologia di specializzazione, stessa sede, stesso tipo di copertura).

La Sessione straordinaria di recupero dei posti inizia dal terzo giorno lavorativo successivo a quello in cui gli Atenei comunicano al Cineca gli esiti definitivi delle immatricolazioni, quindi dal 1° settembre 2021. Comprende 3 fasi:

  1. Dalle ore 12 del 1° settembre alle ore 10 del giorno lavorativo successivo il candidato sceglie i posti di riassegnazione
  2. Alle 13 del medesimo giorno vengono pubblicati gli esiti delle assegnazioni
  3. Il candidato deve procedere all’immatricolazione entro le 13 del secondo giorno lavorativo successivo alla pubblicazione delle assegnazioni
  4. Entro le ore 18 del medesimo giorno l’Ateneo comunica al CINECA le iscrizioni

Da questo momento si succederanno eventuali altre fasi di riassegnazione dei posti, fino alla loro chiusura.

Nel caso in cui un candidato risulti già immatricolato presso un altro ateneo per l’anno accademico 2020/2021 e proceda a immatricolarsi durante la fase di riassegnazione, ha diritto a ricevere la restituzione del contributo di immatricolazione appena versato, mentre se l’ateneo rimane il medesimo, il contributo di immatricolazione già versato sarà considerato valido per la nuova immatricolazione. 

Mi Infine, la data di inizio delle attività didattiche è fissata a Lunedì 1° novembre 2021.

In bocca al lupo a tutti voi!